Pannolini lavabili, abbigliamento biologico per bambini, fasce per portare neonati

“Fai la Brava! Storie di mamme tra istinto e pregiudizio” – 11 novembre a Cremona

” …Ci hanno sempre detto che i bambini non ci vengono consegnati con il libretto di istruzioni, e invece sì. E’ scritto indelebile nel nostro DNA. L’istinto è il nostro manuale”. Su questo tema l’organizzazione di volontariato Mammalia Onlus propone uno spettacolo teatrale dal titolo “Fai La Brava! Storie di mamme tra istinto e pregiudizio”, domenica 11 novembre 2018 presso il Teatro Monteverdi di Cremona alle ore 16.30.

L’evento è patrocinato dal Comune di Cremona e dall’ASST di Cremona ed è volto a sensibilizzare sulle tematiche della genitorialità, con particolare riferimento alla gravidanza, al parto e all’allattamento. Questi temi sono centrali nelle attività di Mammalia e fanno parte del percorso di sensibilizzazione che l’associazione sta promuovendo sul territorio cremonese. Mammalia è un’organizzazione di volontariato Onlus nata a Cremona un anno fa dalla volontà di mamme e papà cremonesi con bimbi in differenti fasce di età, che hanno sentito l’esigenza di associarsi per informare e supportare chi, sul territorio, è sensibile a tematiche legate alla genitorialità. E’ attiva su Facebook con una Pagina dove pubblicizza eventi e incontri dedicati ai genitori e con un gruppo di discussione dedicato all’allattamento e al maternage ad alto contatto.

Lo spettacolo ha per protagonista una futura mamma, sola in mezzo ad una società che si sente sempre in diritto di dire la sua e di dare consigli, spesso non richiesti. La giovane donna è inesperta, insicura, e le parole che le arrivano dalla madre, dall’amica, dal medico, dal passante pesano come macigni che vanno a minare il contatto con il suo innato istinto materno, sotterrato ormai sotto strati di pregiudizi, consumismo, informazioni scorrette che negli ultimi decenni hanno caratterizzato la nostra società nei confronti della maternità e dell’accudimento.
“Fai la Brava!” è quindi un’opera che parla delle sensazioni che avvolgono e travolgono le giovani madri moderne, portando alla luce temi legati alla maternità molto spesso taciuti, e che vuole confermare l’importanza della riscoperta del proprio istinto genitoriale come principale soluzione a qualsiasi problematica di accudimento.

“Fai La Brava!” parla di cura e di Amore. Ma non si rivolge solo alle madri, perché la maternità non è un fatto privato: riguarda la comunità intera. L’invito di Mammalia è quindi rivolto a tutti: future madri, padri, neo genitori, nonni, zii, amici e professionisti vari del settore. La maternità in tutte le sue forme deve tornare ad essere considerata come questione di tutti, un evento speciale che arriva a riempire di gioia la famiglia intera, e la comunità stessa.

Questa iniziativa è stata fortemente voluta da Mammalia, come spiega Manuela Barozzi, presidente dell’associazione: <<“Fai la Brava!” è un evento unico, e siamo onorate di portare a Teatro questa tematica tanto speciale e importante che ci sta particolarmente a cuore. E’ stato possibile realizzare questo evento, grazie alla preziosa disponibilità delle mamme e attrici della compagnia teatrale Arte Povera di Treviso, ma anche e soprattutto grazie alla generosità di alcuni sponsor che credono in Mammalia e nella buona riuscita dell’iniziativa. Per questo motivo l’associazione tutta ringrazia di cuore: English House, Fotografa Adriana Guttierez, Legami, Libreria Badalù, Doula Giulia Ricca, Micronido Abibò, Pannolinofelice, Fotografo Rocco Cristelli e Innecesareo>>. L’opera ha la regia di Francesco Boschiero ed è scritta e interpretata da Roberta Donà e Sonia Sferragatta.

L’evento è aperto al pubblico, è gradita la prenotazione contattando Mammalia per email associazionemammalia@gmail.com oppure al numero 347/9785957. L’ingresso è gratuito con offerta libera. Durante lo spettacolo è attivo, su prenotazione, il servizio di baby sitter a cura di English House al costo di €5. Al termine dello spettacolo sarà anche possibile fermarsi per una merenda offerta da Pasticceria Betti.

(Post scritto in collaborazione con Mammalia)

Lucia

Mi chiamo Lucia Monterosso, vivo a Cremona e ho 3 figli. Da sempre interessata alle tematiche ambientali, al commercio equo e solidale, alla green economy, sono fondatrice di Pannolinofelice, una piccola impresa nata per diffondere l'uso dei pannolini lavabili e abbigliamento sostenibile per bambini.

ARTICOLI CORRELATI

20/09/2018    Eventi e News

Pannolini lavabili: incontro pubblico a Cremona

11/06/2018    Pannolini lavabili

Apre la Pannolinoteca di Cremona

20/02/2018    Pannolini lavabili

Progetto Pannolinoteca a Cremona

17/11/2017    Mamme e Bambini

Una Doula a Cremona

Scrivi il tuo commento

Commenta l'articolo

Fiere e Mercati

• 11 novembre: Fiera del Tessile biologico ecologico (Per Filo e per Sogno), Paladina (BG), Centro Sportivo Comunale (al chiuso), via degli Alpini 1, ore 10-18

Acquista online

Visita lo Shop e ricevi i prodotti a casa tua. A Cremona la consegna è sempre gratuita e concordata.

Scopri

Seguici su instagram

Seguici su facebook

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi