Pannolini lavabili, abbigliamento biologico per bambini, fasce per portare neonati

Perché è importante lavare i pannolini lavabili nuovi (VIDEO)

Ti è mai capitato di provare ad asciugarti con una salvietta in spugna appena comprata? Generalmente si ha la spiacevole sensazione che la salvietta non asciughi affatto e solo dopo qualche bucato non facciamo più caso al problema. I pannolini lavabili in cotone spesso sono di un tessuto molto simile a quello delle salviette: cotone lavorato a spugna, a volte con una piccola percentuale di poliestere.

Quando si acquistano dei pannolini o pannoloni lavabili nuovi è importante lavarli prima di utilizzarli, specialmente se sono in fibre naturali come cotone o canapa. Il tessuto ha infatti bisogno di impregnarsi d’acqua per far “gonfiare” le fibre e permettere loro di assorbire la pipì.

In questo video vedi la differenza di assorbenza fra pannolini lavabili nuovi e pannolini già utilizzati, che ho preso in prestito dalla pannolinoteca per fare questo esperimento.

Per fare l’esperimento ho utilizzato dei pannolini di tipo fitted Panda di Popolini e gli inserti in micropile di un pocket Charlie Banana. Si vede chiaramente come l’acqua viene subito assorbita nei pannolini lavabili in cotone già usati, mentre rimane in superficie nei pannolini lavabili che non sono mai stati lavati. Anche se in maniera meno evidente si riscontra la stessa differenza di assorbenza anche negli inserti in micropile.

Se hai appena iniziato l’avventura con i pannolini lavabili ma riscontri delle perdite uno dei problemi potrebbe essere che il pannolino non è stato lavato prima dell’utilizzo e quindi il suo potere assorbente è molto ridotto. Potresti anche considerare di non aver chiuso bene il pannolino (i pannolini lavabili devono stare ben aderenti al corpo) o di usarne uno poco assorbente per la quantità di pipì prodotta. Ricordati sempre di non usare mai l’ammorbidente quando lavi i pannolini lavabili perchè tende a depositarsi sulle fibre e ostacolare l’assorbenza. Un’alternativa all’ammorbidente classico è l’acido citrico, che impedisce al calcare di depositarsi sui tessuti, lasciandoli quindi meno rigidi.

Come lavare i pannolini lavabili nuovi

I pannolini lavabili in cotone o altre fibre naturali possono essere di diverse tipologie: fitted (come quelli del video), prefold o mussole (dette anche garze o muslin). Controlla l’etichetta dei pannolini, o degli inserti, e assicurati di non superare la temperatura massima di lavaggio consigliata. Non è necessario fare un lavaggio di soli pannolini: puoi tranquillamente unirli alla prima lavatrice utile che farai. L’importante è non esagerare con il detersivo e non usare ammorbidente; se hai pannolini bianchi ovviamente non rischiare a mischiarli con biancheria scura o molto colorata. Se hai tanti pannolini e vuoi fare una lavatrice solo per loro allora un lavaggio a 30° sarà sufficiente.

Se hai acquistato pannolini lavabili per un neonato puoi cominciare ad usarli dopo un solo lavaggio preliminare, tenendo conto che li cambierai abbastanza spesso e che farà poca pipì. Se però hai tempo puoi fare due lavaggi preliminari: tieni conto che i pannolini in cotone raggiungeranno il massimo della loro assorbenza in una decina di lavaggi.

Se hai acquistato pannolini lavabili per un bambino più grande sono consigliabili almeno due lavaggi preliminari, il secondo anche senza detersivo: se possibile usali inizialmente solo per il giorno e passa poi all’uso notturno quando avranno raggiunto un livello di assorbenza adeguato. Una buona cover impermeabile ti aiuterà in ogni caso a limitare le eventuali perdite.

Non solo pannolini…

Questo discorso riguardante l’assorbenza dei pannolini lavabili in cotone si estende naturalmente a tutti gli altri prodotti che devono assorbire liquidi, quindi anche pannoloni in cotone per adulti, trainer, mutandine allenatrici, assorbenti da donna. Tutti questi prodotti devono essere lavati almeno una volta per ottenere le migliori prestazioni.

Se hai dubbi sulla corretta routine di lavaggio dei pannolini puoi consultare l’articolo Cura dei pannolini lavabili.

Lucia

Mi chiamo Lucia Monterosso, vivo a Cremona e ho 3 figli. Da sempre interessata alle tematiche ambientali, al commercio equo e solidale, alla green economy, sono fondatrice di Pannolinofelice, una piccola impresa nata per diffondere l'uso dei pannolini lavabili e abbigliamento sostenibile per bambini.

Scrivi il tuo commento

Commenta l'articolo

Fiere e Mercati

•17/18 ottobre: Fiera del Bambino Naturale, Chiari (BS), Villa Mazzotti, 10-20

Seguici su instagram

Seguici su facebook

SIAMO IN FERIE. Le spedizioni riprendono dal 19 agosto, nel frattempo usa il codice sconto "AGOSTO" per avere il 10% di sconto su TUTTO, compresi gli articoli già scontati. Gli ordini potranno anche essere ritirati in negozio a partire dal 25 agosto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi